Dall’invenzione della registrazione multi traccia a metà del XX secolo, le tracce sono state la sua componente di base fondamentale. Sia che tu stia utilizzando il software DAW su un computer di casa, che tu sia in uno studio di registrazione professionale o che tu stia utilizzando qualche altro dispositivo di registrazione digitale, la comprensione delle tracce è essenziale per creare la tua musica.

Nella registrazione musicale, una traccia è solitamente la registrazione di uno strumento in una canzone. La traccia potrebbe essere, ad esempio, una voce solista, una chitarra, un sintetizzatore o qualsiasi altro strumento. Una canzone è composta da molte di queste tracce. Le tracce vengono combinate insieme o “mixate” per creare la canzone completa.
Continua a leggere per scoprire cosa sono le tracce, come crearle e come usarle nella tua musica.

I migliori programmi per creare musica

Tracce in una canzone
Una traccia è essenzialmente uno strumento che hai registrato in una canzone . Questo potrebbe essere un pianoforte, una voce solista, una chitarra acustica, un tamburello, ecc. Registra la tua performance su una traccia. Il processo di registrazione delle tue tracce è spesso chiamato tracking .

Si sente spesso parlare di una traccia di chitarra, di voce o di pianoforte, ecc. Ciò significa la traccia su cui è stato registrato lo strumento. Nel software DAW , quando registri uno strumento, registrerai su una traccia. La traccia quindi contiene la registrazione appena effettuata. Una canzone conterrà un numero di queste tracce mixate insieme.

Trovo che sia utile pensare a una traccia come a un contenitore per una registrazione .

Se non siete sicuri che cosa DAW ( Digital Audio Workstation) software è, vi raccomando caldamente di controllare il mio che cosa è un software di registrazione di musica articolo. Questo ti darà una buona comprensione delle DAW e di come vengono utilizzate.

Fondamentalmente, una DAW è il software utilizzato per registrare una canzone in un computer. Mi piace pensarlo come uno studio di registrazione nel software. È il componente principale di tutti gli studi di registrazione domestici e il luogo in cui vivono tutte le nostre tracce.

Un componente essenziale dell’attrezzatura da utilizzare con una DAW è una buona interfaccia audio. Uso le interfacce Focusrite Scarlett da anni e ho registrato tre EP pubblicati in commercio utilizzandone uno. Puoi acquistare Focusrite su Amazon (link di affiliazione) a un prezzo molto ragionevole.

Che aspetto ha una traccia in una DAW?
Ogni traccia in una DAW appare come un lungo blocco orizzontale che copre l’intera lunghezza della tua canzone.
Basta guardare lo screenshot, puoi vedere che ci sono varie cose che possiamo fare per cambiare l’aspetto delle tracce per facilitarci l’identificazione e il lavoro con esse…

Codifica dei colori: la maggior parte delle DAW ti consente di cambiare il colore di una traccia, quindi potresti avere, ad esempio, batteria di un colore, basso un altro, chitarre un altro, voce un altro, ecc. Questo aiuta enormemente a identificare rapidamente una traccia su cui lavorare.

Ridimensionamento: è possibile modificare le dimensioni di una traccia trascinandone i bordi e/o ingrandendo la traccia utilizzando pulsanti o tasti di scelta rapida.
Immagini: ogni traccia può avere un’immagine allegata. Puoi vedere che ho usato la batteria, il basso, le chitarre e le immagini dell’organo per aiutare a identificare rapidamente quale traccia è quale.

Riordino: non è necessario mantenere le tracce nello stesso ordine. La maggior parte delle DAW ti consente di trascinare e rilasciare le tracce per riorganizzarle, in modo da poterle disporre in qualsiasi ordine abbia senso per te in quel momento. Ad esempio, nello screenshot qui sopra potremmo avere la traccia del basso in alto, la traccia della batteria in basso e la traccia dell’organo al centro se lo desideriamo.

Raggruppamento: la maggior parte delle DAW ha un modo per raggruppare più tracce insieme; il gruppo può quindi essere trattato come un’unica cosa, ad esempio spostando il gruppo si spostano tutte le tracce. Ad esempio, potresti avere un gruppo di “chitarre” con tutte le tue tracce di chitarra.

Lavorare con le tracce in una DAW?
Creazione di una traccia in una DAW
Quando vuoi fare una nuova registrazione, il primo passo da fare è creare una nuova traccia nella tua DAW. Tutte le DAW hanno diversi modi molto semplici per creare una nuova traccia. Questi in genere includono …

Opzione del menu – Sulla barra del menu principale della DAW sarà presente un’opzione per creare una traccia. Ad esempio, in Reaper vai al menu Traccia e seleziona Inserisci nuova traccia.
Tasto di scelta rapida : tutte le DAW forniscono molti tasti di scelta rapida per eseguire attività comuni e la creazione di una traccia non fa eccezione.

Registrare tracce in una DAW
Ora che hai creato una traccia, devi assicurarti che la traccia sia abilitata per la registrazione. Come farlo varia da DAW a DAW, ma di solito è solo questione di fare clic su un pulsante di attivazione della registrazione sulla traccia.

Puoi quindi semplicemente premere registra e catturare la tua performance!

Una volta che hai registrato la tua prima traccia, puoi registrare un’altra traccia mentre ascolti e suonare insieme alla prima traccia che hai registrato. Poi di nuovo con una terza traccia, poi una quarta, ecc.

Questa è l’essenza della registrazione multitraccia. Ad esempio, potresti…

Registra una parte di chitarra acustica

Registra una parte vocale mentre riproduci la parte di chitarra acustica

  • Riproducili nella tua DAW; suonano insieme e suona come un chitarrista che suona e un cantante che canta allo stesso tempo
  • Puoi quindi aggiungere una chitarra elettrica, un pianoforte, una voce di accompagnamento… quello che vuoi!
  • Riproduci tutti i brani e sembra che tu abbia una band completa che suona insieme
  • Puoi anche registrare più tracce contemporaneamente se hai più musicisti nella stessa stanza.
  • La registrazione in questo modo è nota come registrazione dal vivo .

Hai un chitarrista e un bassista nella stessa stanza

  • Crea due tracce e collega la chitarra a una traccia e il basso a un’altra
  • Registra su entrambe le tracce mentre i musicisti suonano insieme
  • Hai una registrazione della performance con la chitarra su una traccia e il basso su un’altra. Puoi quindi elaborare ciascuna traccia individualmente, dandoti il ​​pieno controllo su ogni strumento
  • Più in generale, se sei completamente nuovo alla registrazione domestica, ho scritto una guida per principianti alla registrazione di musica a casa , per persone come te.
  • Consiglio vivamente di leggere questo articolo; ti mostra ciò di cui hai bisogno, come configurarlo e ti guida attraverso la creazione della tua prima registrazione.

Cosa puoi fare con una traccia dopo la registrazione?
Quando hai registrato tutte le tue tracce, puoi manipolare ed elaborare ciascuna di queste tracce individualmente in quasi tutti i modi che desideri.

  • Ritaglia parti della registrazione da una traccia
  • Incolla le parti da qualche altra parte sulla traccia o su una traccia diversa
  • Sposta parti della registrazione, ad esempio per correggere i tempi
  • Tracce duplicate
  • Sezioni duplicate delle tue tracce
  • Applicare dissolvenze in entrata e in uscita

Aggiungi effetti come riverbero, delay, compressione, ecc.

Questo ti dà il pieno controllo su come suona la tua canzone completa, permettendoti di alterare ogni singola parte componente.

Questi tipi di operazioni vengono solitamente eseguiti nella fase di missaggio del progetto musicale, o talvolta in una fase di modifica appena prima di passare al missaggio.

Quando tutte le tue tracce sono ben bilanciate e suonano come desideri, tutte le tracce insieme formano un mix . Quindi esporteresti il ​​tuo mix in un file che chiunque può riprodurre sul proprio computer, telefono, tablet, lettore mp3, ecc. Di solito è in un formato come wav o mp3. La maggior parte delle DAW può esportare un mix in quei formati di file.

Quante tracce puoi avere?
Il numero di tracce che puoi avere in una DAW è limitato solo dalle capacità del tuo computer. In questi giorni, con la potenza dei computer moderni puoi avere centinaia di tracce senza problemi.

Tuttavia, alcune DAW stesse impongono limiti al numero di tracce che è possibile creare in esse. In genere, un’azienda di software musicale potrebbe rilasciare una versione ridotta o addirittura gratuita del suo software DAW di punta. Questo avrà funzionalità limitate per incoraggiarti ad acquistare la versione a prezzo pieno.

La versione ridotta potrebbe limitare il numero di tracce a dire 16. Questo è molto per iniziare con la registrazione domestica, ma man mano che impari e sviluppi potresti superare questo numero e aver bisogno di più tracce.

La DAW che utilizzo, Reaper, non impone alcun limite al numero di tracce.

Utilizzo di più tracce per uno strumento
Finora ho detto che una traccia è la registrazione di uno strumento in una canzone. Tuttavia, non è necessario che ci sia una relazione 1 a 1 tra tracce e strumenti.

Uno degli esempi più comuni è la registrazione di una batteria acustica completa. In genere questi vengono registrati con più microfoni sui diversi tamburi e piatti. Ognuno di questi microfoni registrerà su una traccia separata, quindi la registrazione della batteria potrebbe richiedere 8, 16 o forse anche più tracce.

Grazie per aver letto questo articolo. Spero che tu lo abbia trovato utile nelle tue attività di fare musica a casa. Ecco alcuni degli strumenti che utilizzo personalmente nel mio home studio. Questi sono link di affiliazione, quindi se decidi di usarne uno guadagnerò una piccola commissione.

Interfaccia audio: la mia scelta personale per le interfacce audio sono le serie Focusrite Scarlett. Li uso da anni e mi hanno sempre fornito registrazioni dal suono eccezionale. Per un prezzo molto ragionevole da Amazon.com puoi acquistare l’eccellente Focusrite 4i4 , o se non hai bisogno di capacità MIDI, Focusrite Solo è un’ottima scelta.

Amp sim: il software di simulazione dell’amplificatore per chitarra ha fatto passi da gigante negli ultimi anni, tanto che al giorno d’oggi registro tutte le mie parti di chitarra elettrica usando amp sim. Uno dei migliori è l’incredibile Amplitube di IK Multimedia, che ho usato in molte delle mie canzoni.

Cuffie per la registrazione: le mie cuffie preferite per la registrazione sono le Sony MDR-7506, che uso per il monitoraggio durante tutte le mie sessioni di registrazione. Si possono trovare anche in molti studi di registrazione professionali. Ottieni le cuffie Sony MDR-7506 da Amazon qui.

Previous articleRecensione Asus ROG Strix G15 Advantage Edition
Esperto di tecnologia, web, SEO, web advertising e fotografia, Video Maker, Appassionato di sistemi PC (software & hardware). Appassionato di criptovalute, Bitcoin, Moderate Trader, amante della musica elettronica, DJ e altri.