Gennaio 22, 2020
virtualls (100 articles)
Share

Periferiche del computer

Una porta Computer è un’interfaccia o un punto di connessione tra il computer e le sue periferiche. Alcune delle periferiche comuni sono mouse, tastiera, monitor o unità di visualizzazione, stampante, altoparlante, unità flash ecc.

La funzione principale di una porta del computer è quella di fungere da punto di collegamento, dove il cavo dalla periferica può essere collegato e consente ai dati di fluire da e verso il dispositivo.

Un computer può calcolare ed elaborare tutto da solo, ma con le periferiche può condividere i risultati e accettare dati aggiuntivi.

Una periferica può essere standard, ad esempio un monitor, sul quale si può vedere quello che il computer sta facendo, un mouse che permette di muovere il cursore in diversi punti dello schermo o di eseguire operazioni senza pulsanti o comandi complessi.

I dispositivi periferici sono quei dispositivi che sono collegati al computer e aiutano il funzionamento del computer. Questi dispositivi contengono sia i dispositivi di input, che vengono utilizzati per dare il comando al computer, sia i dispositivi di output, che aiutano il computer a mostrare il risultato all’utente. Il computer funziona con molti dispositivi periferici, quindi è importante sapere quanto questi dispositivi possono essere installati nel computer e come può configurarli una persona.

Le imprese possono trarre vantaggio dalla ricerca dei giusti modelli periferici per i loro computer sul posto di lavoro.
Le periferiche sono componenti dell’hardware che si aggiunge al computer.

Mini PC Ryzen 5 PRO 2500U | 16 GB RAM 512 GB M.2 SSD | Radeon Vega 8 Graphics | Windows 10 Pro | Intel WIFI6 AX200 BT 5.1 | 4K HDMI Display USB-C | 2 x RJ45 Gigabit | 4 x USB 3.1| Piccolo Formato

Nel PC le periferiche del computer trovate spiegazioni, rapporti di test, video e premi su questi pezzi e sulla loro comunicazione con il computer.

Periferica, anche indicata come periferica, periferica per computer, dispositivo di input o input/output, uno dei vari dispositivi (compresi i sensori)utilizzati per l’inserimento di informazioni e istruzioni in un computer ai fini dell’archiviazione o dello stoccaggio il trattamento e la consegna dei dati trattati ad un operatore umano o, in alcuni casi, a un operatore Macchina.

Esempi di dispositivi periferici:

  • Mouse
  • Tastiera
  • Webcam
  • Microfono
  • Altoparlanti
  • Scheda Video(Monitor,Proiettore,…)
  • Stampante
  • Chiavetta USB
  • Disco rigido esterno

Tali apparecchiature costituiscono la periferia dei moderni sistemi di informazione digitale.

Le unità periferiche sono solitamente suddivise in tre tipi: dispositivi di input, di output e di memorizzazione (che presentano le caratteristiche dei primi due dispositivi).

Un dispositivo di input converte i dati in entrata e le istruzioni in entrata in un modello di segnale elettrico in codice binario comprensibile per un computer digitale.

Un dispositivo di output inverte la procedura e traduce i segnali digitalizzati in una forma comprensibile per l’utente. In passato i lettori di schede perforate e di fogli perforati venivano spesso utilizzati per l’inserimento, ma ora sono stati sostituiti da strumenti più efficienti.

I dispositivi di input comprendono tastiere simili a macchine da scrivere; dispositivi portatili quali mouse, trackball, joystick, trackpad e penna speciale con pad sensibile alla pressione; microfoni, webcam e fotocamere digitali.

Contengono anche sensori che forniscono a un computer informazioni sull’ambiente circostante (temperatura, pressione, ecc.).

Un altro dispositivo di immissione diretta è lo scanner laser ottico (ad esempio scanner utilizzati nei terminali di vendita al dettaglio), che è in grado di leggere i dati del codice a barre o i caratteri ottici.

Le apparecchiature di uscita comprendono terminali a schermo, stampanti a getto d’inchiostro e laser, altoparlanti, cuffie e apparecchi quali valvole di flusso che controllano le macchine, spesso in risposta all’elaborazione computerizzata dei dati dei sensori.

Alcuni apparecchi, come i terminali per video display e gli hub USB, sono in grado di fornire sia l’input che l’output. Altri esempi sono i dispositivi che consentono la trasmissione e la ricezione di dati tra computer, ad esempio modem e interfacce di rete.
La maggior parte dei dispositivi di memoria supplementari, quali unità CD-ROM e DVD, unità di memoria flash e dischi rigidi esterni, funge anche da dispositivi di inserimento/uscita (vedi la RAM del tuo computer).

I dispositivi quali smartphone, tablet e dispositivi portatili come fitness tracker e smartphone possono anche essere considerati periferici, anche se possono funzionare indipendentemente l’uno dall’altro.
Le unità periferiche per computer sono dispositivi che ampliano la funzionalità del sistema e non sono indispensabili per il funzionamento del computer.

Molte periferiche sono dispositivi esterni che permettono di inserire informazioni.

Per esempio, puoi usare un mouse o un trackpad per navigare sullo schermo, una tastiera per inserire del testo o un microfono per registrare audio. Le altre periferiche sono dispositivi di uscita per visualizzare, stampare o ascoltare, ad esempio, monitor, stampanti e altoparlanti.

ACEPC T11 Mini PC, 8GB RAM + 128GB ROM, Windows 10 Pro, Intel Atom Z8350,supporto SSD/HDD da 2.5 pollici, 4K HD/WiFi 2.4G+5G/Bluetooth 4.2 Mini Computer

Benché la questione sia discutibile, poiché si tratta di componenti essenziali per un computer funzionante, i dispositivi interni come i dischi rigidi e le memorie possono essere considerati come unità periferiche.

Tastiera, mouse e touchpad

Tastiere, mouse, touchpads e altri dispositivi per l’interfaccia utente sono unità periferiche ampiamente utilizzate nei sistemi informatici.

Un HID è un dispositivo che permette al computer di usare i dati di input o interagire con il computer. I hid sono sempre considerati come unità periferiche, perché un computer può svolgere innumerevoli funzioni senza che sia necessario un intervento umano.

Puoi separare un HID da un computer e sostituirlo con un altro senza compromettere le funzioni principali del sistema.

Dispositivi di memorizzazione dati

I dispositivi di memorizzazione dati sono dispositivi hardware che possono contenere informazioni e comprendono RAM di sistema, dischi rigidi interni, dischi rigidi esterni, unità di stato solido, unità flash, schede di memoria e cassette.

Ogni tipo di dispositivo di memorizzazione collegato all’esterno del computer o per il cui funzionamento il computer non è necessario è considerato periferico.

Ad esempio, è possibile collegare e scollegare dischi, unità flash e schede di memoria esterni senza disattivare il computer.

Tuttavia, la RAM del sistema e i dischi rigidi interni si trovano al di sopra del circuito periferico.

La scheda madre e la CPU dispongono di una piccola quantità di memoria integrata, ma non sono sufficienti per utilizzare la maggior parte delle funzioni del computer.

i migliori ssd 2021

Dispositivi di uscita audio e video

A meno che un computer non lavori in modo autonomo in assenza di interazione umana, il computer deve trasmettere informazioni all’utente.

Il computer usa periferiche come monitor, altoparlanti e lettori di schermi per tradurre il flusso binario di dati del sistema in qualcosa che gli utenti capiscono e con cui interagiscono.

Le unità periferiche per computer comprendono tutte le apparecchiature utilizzate dal sistema per produrre dati, comprese le stampanti.

I dispositivi di archiviazione dei dati non sono essenziali per il funzionamento del computer e sono necessari solo per rendere il sistema utile.
Schede e componenti periferici di computer
Per periferica si intende qualsiasi tipo di periferica, come la scheda grafica, la scheda sonora, la scheda di rete o la scheda controller.

La maggior parte dei moderni dispositivi interni di memoria non memorizzata utilizza standard di connessione per componenti Internet periferici e PCI Express.

Lo stesso nome dello standard di connessione implica che l’hardware utilizzato è un’unità periferica.

Mentre le unità periferiche sono necessarie per visualizzare l’output video e per comunicare con altri computer in una rete, il computer può funzionare anche senza queste unità.

traktor s4

La CPU è troppo calda

Dispositivi multimediali:

I dispositivi multimediali sono diventati così comuni in questi giorni e ora sono una parte importante della nostra vita. Di seguito sono riportati alcuni dispositivi che sono i seguenti;

Fotocamere digitali: le fotocamere digitali sono le fotocamere indipendenti utilizzate dagli individui. Oggigiorno quasi tutti hanno una fotocamera digitale e sono persino incorporati nel telefono cellulare dove possono essere utilizzati per scattare foto. Le fotocamere digitali quando sono collegate al PC per il trasferimento delle immagini richiedono l’installazione del driver e tale driver viene fornito con gli accessori.

Microfono: se uno vuole fare alcune conferenze o la chat vocale, incontra il microfono. Sono disponibili anche come quelli separati che possono essere facilmente utilizzati. Normalmente sono collegati tramite qualche connessione USB e c’è il connettore digitale ad esso associato per fornire l’alta qualità.

Webcam: avere un video è ormai un grande bisogno della vita quotidiana. Ora è molto comune trovare alcune fotocamere integrate nei display che vengono utilizzati in questi giorni. In particolare, sono così comuni nel laptop e se non sono presenti, è abbastanza comune collegarlo ed è fatto abbastanza a buon mercato. È anche possibile godersi il video in diretta se è collegato tramite le connessioni wireless 802.11 che entrano nella connessione USB del computer.

Videocamera: La maggior parte della videoconferenza deve essere ricodificata e quindi sono necessarie le videocamere. Normalmente vengono eseguiti per alcuni video dal vivo. Normalmente quelle persone, che caricano video sui siti di condivisione video come YouTube ecc., Usano questo strumento per registrare i video e poi possono caricarli sul PC, dopo la modifica, possono caricarli sul sito web. Non sono solo nelle fotocamere digitali, ma possono essere trovati facilmente su ogni laptop e quasi tutti i telefoni cellulari in modo da poter registrare qualsiasi cosa in qualsiasi momento senza alcun problema. Il video viene archiviato nella memoria flash. Per lo più c’è la grande capacità di archiviazione nelle fotocamere digitali in modo che i video possano essere registrati non importa quanto siano grandi. Per trasferire i video dalla fotocamera, sarebbe necessario un Firewire,

Dispositivi abilitati MIDI: MIDI sta per Musical Instrument Digital Interface. In realtà è un dispositivo musicale che può digitalizzare tutte le informazioni e trasferirle al computer in un modo veramente standard. Molte delle applicazioni che contengono queste capacità della musica usano questo midi come formato standard in modo che le informazioni possano entrare e uscire dal computer. È comune collegare questi dispositivi ai computer con l’aiuto di alcuni cavi Ethernet e persino dei cavi USB. Mentre sul lato diverso lo strumento è rivestito, le grandi connessioni din vengono utilizzate per connettersi tra il pendolare e il dispositivo.

Le periferiche sono un nome generico per qualsiasi dispositivo esterno a un computer, ma ancora normalmente associato alla sua funzionalità estesa. Lo scopo delle periferiche è quello di estendere e migliorare ciò che un computer è in grado di fare senza modificare i componenti principali del sistema. Una stampante è un buon esempio di periferica. È collegato a un computer, estende le sue funzionalità, ma non fa effettivamente parte della macchina principale.

Non confondere le periferiche del computer con gli accessori per computer. Un accessorio può essere qualsiasi dispositivo associato a un computer, come una stampante o un tappetino per mouse . Una stampante è una periferica, ma un tappetino per il mouse non lo è sicuramente. Un mousepad non estende le funzionalità di un computer, migliora solo l’esperienza dell’utente.

Le periferiche sono spesso vendute separatamente dai computer e normalmente non sono essenziali per la sua funzionalità. Potresti pensare che il display e alcuni dispositivi di input vitali come il mouse e la tastiera siano necessari, ma alcuni computer come server o sistemi integrati non richiedono mouse, tastiere o persino display per funzionare.

Le periferiche sono pensate per essere facilmente intercambiabili, sebbene potrebbe essere necessario installare nuovi driver per ottenere tutte le funzionalità che ci si aspetta da un nuovo dispositivo periferico. La tecnologia che consente alle periferiche di funzionare automaticamente quando vengono collegate è chiamata plug and play . Un dispositivo plug and play deve funzionare correttamente senza configurazione non appena viene collegato. Tuttavia, non è sempre così. Per questo motivo alcune persone si riferiscono sarcasticamente alla tecnologia come “plug and pray”.

ACEPC Fanless Mini PC, T6 Intel Atom Z8350 Computer Stick con Windows 10 Pro 64 Bit/4GB DDR+64GB eMMC/4K HD/Bluetooth 4.2/Dual Band WiFi AC/USB 3.0

Tuttavia, il plug and play era un grosso problema quando è stato introdotto negli anni ’90. Prima di allora, l’installazione di una nuova periferica potrebbe richiedere ore e potrebbe anche richiedere la modifica di alcune impostazioni dei ponticelli , interruttori DIP o persino l’hacking di driver o file di configurazione. Non è stato un momento divertente, tranne per i veri fanatici dell’hardware. Con la tecnologia plug and play, tutti i fastidiosi jumper e DIP switch si sono spostati all’interno della periferica e sono stati virtualizzati nel firmware. Questa è stata una chiara vittoria per la persona comune e non tecnica!

Le periferiche normalmente non hanno alcuna funzione quando non sono collegate a un computer. Si collegano su un’ampia gamma di interfacce. Alcuni comuni del passato includono: porte PS2, porte seriali, porte parallele e porte VGA. Questi vengono tutti sostituiti da alcuni nuovi standard tra cui porte USB, Bluetooth, wifi, DVI e HDMI.

Il dispositivo di collegamento delle periferiche più comune è probabilmente la tecnologia USB. Perché? L’USB è buono perché è possibile collegare a margherita molte periferiche insieme rapidamente, è abbastanza veloce e cresce sempre più velocemente nelle ultime edizioni, e fornisce anche energia sufficiente per alimentare alcuni dispositivi periferici più piccoli come webcam e unità flash .

Alcune periferiche vengono persino utilizzate per la sicurezza. Un buon esempio di questo è il dongle . Il dongle viene spesso utilizzato per proteggere applicazioni molto costose dalla pirateria del software.

Di seguito è riportato un elenco di periferiche comuni con cui dovresti avere familiarità come professionista IT.

virtualls

virtualls